Connection – day#26 and day#27

Cosa accade quando ci sfidiamo, con una corsa o una camminata impegnativa in alta montagna? cosa accade quando lasciamo accadere le cose senza aggrapparci o senza giudicarle? cosa accade quando ascoltiamo il silenzio e meglio ancora il nostro respiro? o quando per 5 o 10 minuti ogni giorno ci fermiamo e non facciamo un grande, bellissimo, incredibile nulla.

Facciamo accadere..già..scegliamo di far accadere…un movimento, esterno o interno che crea un emozione (non è forse “movimento”, la radice della parola emozioni?). Ci connettiamo con il nostro “io” più intimo, con quello che molti chiamano la “parte divina”, ed è allora che le magie accadono, è solo allora che diamo alla Vita l’opportunità preziosa di invaderci e di ricevere doni incredibili, dei quali, a volte, siamo onesti, nemmeno ce ne rendiamo nemmeno conto.

Cosa ci impedisce di provare queste emozioni? No, dico davvero, cosa o meglio ancora chi ce lo impedisce? Se ci ascoltiamo con onestà, nel più profondo angolo remoto di noi stessi, ci accorgiamo che siamo gli unici imputati per non darci l’opportunità di entrare in connessione con quella parte veramente divina che risiede in noi. Possediamo una cosa che abbiamo dimenticato : l’istinto. E possediamo inoltre uno strumento incredibile, che abbiamo dimenticato, ma non perduto: uno strumento che supporta lo sviluppo dell’istinto, grazie al quale possiamo finalmente riconnetterci: l’Ascolto, quello vero, profondo e non giudicante, quello che accetta quello che è, per quello che è, nulla più, nulla meno. Cosa vuol dire Ascoltare? quasi a chiudere il cerchio…Ascoltare non è forse creare un ponte? grazie al quale posso creare un movimento ed andare verso l’altro, o verso quella parte di me che tanto cerco…

Amo, ad esempio, scrivere con l’istinto, amo lasciar fluire le parole, amo non rileggere quello che scrivo, così preserva tutta la sua cristallina bellezza del momento.

Nota a margine: in questo periodo personalmente mi emoziono (= creo movimento) molto ascoltando un certo tipo di musica, magari a qualcuno potrà non gradire o questa musica non dirà nulla, ma in me si creano emozioni fortissime che alimentano e spingono oltre

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.