Nuove sfide!

Il cammino di Santiago…quanti non lo conoscono? Un’ esperienza indimenticabile che ti cambia la vita: un mese in mezzo alla natura, solo uno zaino sulle spalle e i propri piedi a sostenere la tua forza di volontà.

Nella terra iberica, questo, non è l’unico percorso fattibile (notavo ora che la maggior parte dei sentieri si sviluppano nella Spagna del nord): il cammino dei fari, per chi ama fare senderismo (leggi escursionismo) e per chi, come il sottoscritto nutre un certo amore per la terra iberica, diventa quasi una sorta di tappa obbligatoria. E’ un percorso che segue la famosa costa della morte (nome infausto dovuto ai numerosi naufragi, ma non ha nulla a che vedere con bellezza estrema dei paesaggi, e della gente) partendo dalla piccola cittadina Malpica (Galizia), per arrivare al famoso faro di Finisterre, con un totale di 200km in 8 giorni. Ecco quindi la locazione per esprimere il mio compromesso tra la smania di camminare zaino in spalla, e il non poter smettere di correre.

E’ venuto allora il momento di sfidarsi, di fare sul serio, di testare e capire i propri limiti.

Questo vale nella vita, sempre, ma anche in questo mio percorso di avvicinamento verso la regina delle gare su strada. Il 15 giugno partirò da Milano con altri 3 cari amici, che hanno scelto invece di camminare, per avvicinarci a Santiago di Compostela e poi Malpica.

Partenza il 18 giugno! La prima prospettiva è quella di correre un minimo di 6 giorni su 8 (bisogna sviluppare anche l’umiltà di ascoltare il corpo e concedergli riposo), e questa  cosa mi fa paura, ma è quella paura che a sua volta alimenta l’adrenalina: fremo, sono carico di curiosità, mi sto concentrando per partire senza aspettative, e con la voglia di lasciarmi stupire e meravigliare dai grandi paesaggi della costa galiziana. Non vedo l’ora di fare esperienza, non vedo l’ora di imparare a sbagliare, di sorridere mentre corro, di farmi scaldare e bruciare la pelle dal sale marino.

Sono certissimo che comunque andrà ne uscirò con un bagaglio di inestimabile valore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s